Loading...
Chi siamo 2018-03-02T08:13:01+00:00
FRANCAE

Nei nostri vini rivive l’uva esaltata dal metodo classico.

Il terreno di Erbusco e Cazzago San Martino è costituito da ghiaia, ciottoli, limo, argilla e calcare che conferiscono mineralità e sapidità alle uve Chardonnay e Pinot nero.

I vigneti sono collocati in zone collinari e pedecollinari, dove l’escursione termica tra il giorno e la notte dona acidità e freschezza, indispensabili doti di un vino eccellente.

IL MESTIERE

Per garantire un’eccezionale qualità il lavoro è lento e meticoloso.

Dopo la metà di agosto le uve raccolte a mano sono portate in cantina, lavorate con pigiatura soffice fino a ottenere un massimo del 65% di resa.

Il mosto ottenuto è poi posto in vasche d’acciaio a temperatura controllata, dove inizia la prima fermentazione sui lieviti autoctoni che garantiscono l’integrità del sapore e dei profumi dei nostri vini.

Trascorsi almeno 6 mesi si procede con la seconda fermentazione in bottiglia su lieviti selezionati. A questo punto il vino riposa “sur lattes” per almeno 24 mesi, tempo necessario per garantire profumi eleganti e un finissimo perlage. Terminato l’affinamento sui lieviti le bottiglie sono sistemate a testa in giù in posizione obliqua, su appositi cavalletti (pupitres) dove avviene il remuage.

Le bottiglie vengono fatte ruotare per un ottavo di giro al giorno a tre diverse inclinazioni via via maggiori fino ad essere poste “in punta”.

A questo punto tutto il deposito feccioso si è raccolto nella bidule e non resta che eliminarlo con la sboccatura che consiste nel ghiacciare la feccia, ora nel collo della bottiglia per espellerla spinta dalla pressione dovuta alla repentina apertura.

Una volta degorgiato il vino viene rabboccato con una liqueur, senza aggiunta di solfiti, costituita esclusivamente da vino chardonnay delle annate migliori, affinato per sei mesi in barrique.

STEFANO PARPAIOLA

La sua passione è il mondo del vino.

«Da sempre l’enologia è stata un elemento molto presente nella mia vita. Fin da bambino in famiglia respiravo il forte legame tra cibo e vino: una vera magia da condividere con amici e parenti. Erano i momenti importanti che ho imparato ad apprezzare a pieno, attimi preziosi di felicità che mi accompagnano tutt’ora».

Lentamente negli anni cresce in lui la voglia di conoscere di più, approfondire, assaggiare cose nuove. Inizia a studiare e a viaggiare per assaporare, annusare e vivere le terre dove il vino viene prodotto. Dallo Champagne alla Sicilia, posti splendidi in cui ogni sera si trova a contatto, insieme agli amici storici, con agronomi, sommelier, semplici appassionati e bevitori.

«Al ritorno da ogni mio viaggio la mia auto sembrava una cantina mobile: tante casse di vino tante le emozioni provate».

Tanti chilometri percorsi per visitare vigne, infinite degustazioni, incontri con autorevoli personaggi del mondo del vino, tanto lavoro e studio non potevano che sfociare nel desiderio di creare dei vini che rispecchiassero la sua immagine di vino: nascono così FRANCAE e UVA.

Un connubio perfetto tra innovazione e il sapere antico del metodo classico. « Ogni calice riempito del nostro spumante ci parla di tutto questo».

Scopri i nostri Vini